venerdì 27 febbraio 2009

INCONTRO CON L'ASSESSORE

MenteLocale ha incontrato l’Assessore all’Urbanistica mercoledì pomeriggio per avere chiarimenti intorno alle osservazioni fatte su alcune criticità della delibera C.C. n. 16 del 09-02-2009 “Variante specifica 2009 al P.R.G. art.15 della L.R. n.47/1978 s.m.i. – adozione”.

L’Assessore, pur minimizzando, ha riconosciuto che questa delibera in effetti non può essere immediatamente eseguibile in quanto nella votazione apposita è stata approvata da un numero di consiglieri inferiore alla maggioranza dei componenti del Consiglio prevista dalla legge.

Ora si tratta di capire come l’Amministrazione Comunale intenda procedere. Dall’incontro non sono emerse indicazioni chiare. Forse il Sindaco farà una comunicazione nel prossimo Consiglio Comunale e la delibera diventerà esecutiva come qualsiasi altra, cioè trascorso il decimo giorno dalla pubblicazione all’albo pretorio…

Questa però non è una questione da minimizzare. Infatti, avere certezza sulla data di esecutività effettiva della delibera è essenziale per capire da che momento l’avviso di deposito della variante del compartone potrà essere affisso all’albo e pubblicato sui giornali e da che momento cominceranno a trascorrere i sessanta giorni necessari per effettuare i controlli da parte degli enti preposti e per la presentazione di eventuali osservazioni.

Se nel verbale della delibera del compartone viene attestata una cosa che non poteva essere attestata, si crede di risolvere il problema facendo finta di nulla? Se insomma la delibera n.16/2009 è “tarocca”, si pensa di “risanarla” a parole? Per sistemare un atto adottato dal Consiglio, non serve un altro atto rivotato dallo stesso Consiglio? Ed in questo caso la delibera del compartone (posto che venga adottata di nuovo), non deve essere anche ripubblicata?

Ci auguriamo che il procedimento segua l’iter più trasparente e corretto. Ribadiamo la necessità di dare inizio ad un vero percorso di urbanistica partecipata sul compartone con il coinvolgimento e l’ascolto della popolazione di San Giovanni. Un incontro fatto solo per comunicare poco prima delle elezioni un progetto già definito e concordato nei minimi particolari con la parte privata non sarebbe sicuramente un bell’esempio di partecipazione!

6 commenti:

aldo ha detto...

sul Corriere Romagna di mercoledì stesso (pagina 37) era pubblicato il comunicato del Responsabile dell'Area che definiva già come procedere.
Forse l'Assessore non lo sapeva?

Anonimo ha detto...

ciaooo babboooo

capitano0541 ha detto...

Quanto era bello il nostro paese quando eravamo in meno !!!

Anonimo ha detto...

Ma in sto sito parlate solo di case
e di piani regolatori. Nato appositamente per le elezioni, ho già capito va.

Anonimo ha detto...

il problema è che fanno fare troppe case proprio per vincere le elezioni!

giovanna ha detto...

più avanti si parlerà anche di altro. oggi il tema, visto l'ordine del giorno dei CC, non può essere diverso.
Le elezioni sono un po' come il sale se non ci fossere si avrebbe probabilmente meno stimolo. Sta di fatto che le nostre riflessioni le abbiamo fatte anche lontano dall'appuntamento elettorale.